Sprechi e risorse

Citiamo e linkiamo due articoli interessanti. Non li ripubblichiamo per intero perché protetti da copyright, ma vale la pena di andarseli a leggere.

Il primo ci riguarda direttamente ed è uscito sul Fatto Quotidiano, segno del fatto che la storia del trenino, con 30 milioni di euro investiti e lo smantellamento come unica prospettiva attualmente prevista, sta varcando sempre più i confini regionali.

Lo trovate QUI.

Il secondo è uscito sulla Stampa e riguarda più da vicino il destino di un’altra linea ferroviaria della Valle d’Aosta, quella Aosta-Pré-Saint-Didier, anch’essa da dismettere, secondo le intenzioni della Regione.

Lo citiamo per l’affinità con il nostro caso: il desiderio di cancellare l’esistente e l’incapacità di vedere una risorsa possibile. Nell’articolo, infatti, si presenta il caso della linea Merano-Malles, in Alto Adige, che, opportunamente rilanciata, si è rivelata particolarmente apprezzata e utilizzata dai turisti come dai residenti.

Lo trovate QUI.

Buona lettura.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Generale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...